Wide image
Avatar
(0,0 su 0 recensioni)

Tusan & Malnat

Evergreen e Recital

Informazioni

Non disponibile

Formazione e membri

Formazione:

  • Duo

Membri:

Elisa Colleoni
 -  Voce cantante e recitante
Maurizio Setti
 -  Piano

Cachet

250 - 600

Generi

Aggiungi i generi che descrivono al meglio il tuo progetto.

Descrizione

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Tusan & Malnat è un progetto nato dalla collaborazione fra un'attrice teatrale e cantante (Elisa Colleoni) e un pianista accompagnatore e improvvisatore (Maurizio Setti). Il nostro recital di canzoni milanesi non è un revival di pezzi classici “da osteria”, ma un viaggio fra gli autori e gli interpreti che meglio hanno dipinto la città meneghina: dal successo registico di Giorgio Strehler “Opera da tre soldi”, alle canzoni della mala milanese musicate da Fiorenzo Carpi, scritte da Dario Fo' e interpretate da Ornella Vanoni, Milva e l'indimenticabile Milly. Non mancano ovviamente colossi come Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci. Un recital ironico, coinvolgente, a volte toccante, con lo scopo di riscoprire e mantenere vivo un repertorio dimenticato che noi amiamo descrivere di musica “milanese nobile”. Siamo sempre pronti a riadattare il nostro repertorio a seconda della tipologia dell'evento ospitante (serate teatrali, feste private, eventi di piazza, matrimoni) e siamo forniti di strumentazione audio. La Eli (Elisa Colleoni) e il Mauri (Maurizio Setti)

Approfondimenti

Esperienza

Ci siamo esibiti in ristoranti - pub - teatri e feste di piazza

Formazione

La formazione é costituita indissolubilmente da due elementi

Repertorio

Il repertorio che offriamo attinge dalla canzone milanese, alla mala (Milly, Vanoni), alla canzone/teatro (Gaber) fino all'Opera da tre soldi di Brecht. Lo spettacolo/concerto dura intorno alle due ore.

Logistica e attrezzature

Abbiamo un impianto voce e ci occorre come spazio da un minimo di 2 mq a un massimo di 24 mq.

Montaggio e spostamenti

Ci occorre circa mezz'oa per il montaggio dell'impianto.

Eventi

  • Project image
Lascia una recensione