Rose & the Captain

duo acustico.. voci & chitarre
Rose & the Captain duo acustico.. voci & chitarre Bergamo musiqua.it
Luogo:
Bergamo, Lombardia
Cachet:
€ 250 - 450
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
Franco Fanizzi, Voce, Chitarra
Rosemary Seganfreddo, Voce
Non ci sono ancora recensioni.

Rose & The Captain

…due interpreti, un uomo e una donna, una chitarra, tanta passione …questa è la semplice formula per offrirvi uno spettacolo acustico di qualità “a progetto”
(che di seguito andiamo ad illustrare). Si tratta di performance acustiche con chitarra e voci dove le canzoni vengono presentate con naturalità, mentre in forma colloquiale fra un brano e l'altro si racconta la storia di come è nata la canzone, il testo, e si parla degli interpreti, autori e del periodo storico nel quale sono collocati, …grazie sin da ora per la vostra attenzione… Rosemary & Franco

il duo acustico: Rose & The Captain…è composto da:

Rosemary Seganfreddo voce: di origine italo australiana, canta da anni con passione e porta con sé il suono della sua lingua madre, l ‘inglese, che, espresso nel canto ben esprime i generi musicali folk, blues e soul che Rosemary ama. Ciò che la contraddistingue è poi l’interpretazione, ricca del suo vissuto e la voce dal timbro “black” particolare e profondo.

Franco Fanizzi voce e chitarre: conoscitore ed amante della musica americana in tutti i suoi generi (che esprime suonando svariati strumenti e cantando) alla quale si dedica da anni, ama prendersi grande cura dell’impostazione ed arrangiamento dei brani, sperimentando i
“giochi” degli strumenti con fantasia, entusiasmo e tecnica.

Entrambi presenti da tempo sulla scena musicale locale con formazioni diverse e legati da sempre alle varie sonorità della musica americana (Gospel, Rock anni 70, Blues, R&B, Country, Folk e Cajun) hanno deciso di dar voce a questo "combo" acustico con performances accattivanti a “progetto”, dialogando durante lo spettacolo fra loro e con il pubblico e raccontando in forma colloquiale fra un brano e l'altro la storia delle canzoni e dei loro interpreti e autori.

Progetti proposti:
- GREENWICH VILLAGE: La voce di una generazione (music that defined a generation)”.
(Vedi descrizione dettagliata a seguire)
- AL DI QUA’ ED AL DI LA’ DELL OCEANO “storie di canzoni che rimbalzano …(brani americani ed inglesi diventati famosi in Italia negli anni 60’ con testi italiani)
- BEACH SONGS: una raccolta di brani dal cantautorato americano al soul, blues, dal rock al rock’n roll , anni 60/70 , per stare in compagnia e godere di musica ed energia

Attenzione: per rendere lo spettacolo ancor più vibrante ed emozionale, le serate potrebbero essere condotte, su richiesta, da un attore professionista: Massimo Nicoli, che, attraverso la lettura di parte dei testi, rielaborati per renderli in prosa, e la lettura di “storie” e “aneddoti” arricchirà la performance.

INFORMAZIONI TECNICHE:
oltre a impianto audio e luci adatti alla situazione il duo "Rose & The Captain" necessita di:
2 microfoni x Voce (con relative aste e cavi)
1 microfono o linea diretta (D.I.) x Ampli Chitarra Acustica (con relative aste e cavi)
2 Monitor da Palco

IMPIANTO AUDIO PROPRIO:
Nel caso in cui l’organizzazione non ritenga necessario l’utilizzo di un service audio, la band, previ accordi, può mettere a disposizione la propria attrezzatura, (backline, microfoni, stativi, aste e cavetteria) e un proprio impianto audio adatto a piccole situazioni anche all’aperto.

Rose & The Captain Progetti:

GREENWICH VILLAGE
La voce di una generazione/Music that defined a generation
Rose & The Captain performance acustica a due voci e chitarra

L'idea del titolo è ripresa da un recente documentario che descrive la scena musicale del Greenwich Village degli anni ’60 e dell’impatto che ebbe sui cambiamenti politici, sociali e culturali di quegli anni. Cantautori, autori, musicisti, cantanti che diventano la voce di una generazione che sfida lo status quo, parlando di soggetti tabu, delle lotte per i diritti civili, di proteste contro la guerra del Vietnam ma anche di amore e di relazioni. Il Greenwich Village ed i locali che sorgono nelle vicinanze di Washington Square diventano quindi un luogo dove promuovere e credere in un futuro migliore, diventa una storia non raccontata di coloro che attraverso la loro musica, hanno contribuito a cambiare il mondo. Nel Village si poteva scrivere la propria musica, era permesso agli artisti fare ciò che volevano, le canzoni a differenza degli anni 30/40 venivano interpretate dagli stessi autori, nacquero i cantautori.
Nel giro di pochi anni, già nel 1965, il folk aveva preso la strada del folk blues e il rock e si era sparso per tutto il mondo.
Lo spettacolo vuole raccontare la storia degli artisti di quegli anni, alcuni molto noti e altri meno conosciuti che hanno lasciato in ogni caso un loro segno (Bob Dylan, Joan Baez, Leonard Cohen, Woody Guthrie, Carole King, Pete Seeger, Odetta, Dave Van Ronk, Fred Neil, Judy Henske , Peter Paul e Mary ecc…) e delle canzoni che scrissero ed interpretarono (It aint me Babe, Blowing in the Wind, I shall be Released, If I were a Carpenter, Where have all the flowers gone , This Land is my Land, Will you still love me tomorrow).

Canzoni proposte con la stessa naturalità con la quale questi artisti le presentavano sui palchetti del Cafè Wha, del The Bitter End, del Gerde’s Folk City o del Gaslight Cafè.

Un'esibizione semplice con chitarra acustica e voci, mentre in forma colloquiale fra un brano e l'altro verrà raccontata la storia delle canzoni e dei loro interpreti e autori, eccone una:
Nel 1961 il Sindaco di New York decise non ci sarebbe piu’ stata musica nel parco (Washington Square) , perche’ disse che attirava “la gente sbagliata, come coppie interraziali , gente di colore, gay ,ed altri problemi del genere ” . La musica nel parco fu bandita mentre fu chiesto ad ogni artista di strada di farsi rilasciare una licenza per cabaret, licenze che puntualmente non venivano concesse. Domenica 9 Aprile 1961 Izzy Young, un grande leader della comunità di quel tempo e gestore del Folklore Center, cuore della musica Folk Blues del Greenwich Village, si riunì con tantissimi giovani musicisti e non (oltre 500) nel parco sapendo che sarebbe arrivata la polizia ed urlando “non potete fermarci dal cantare” Domenica 9 Aprile assunse un significato di lunga durata. Fu un giorno caotico ma sicuramente rappresentativo del periodo storico che stava nascendo, dove la gente iniziò anche a confrontarsi con l'autorità stabilita iniziando a ritenerli responsabili, cosa impensabile negli anni 50, dei problemi sociali, culturali e politici di quel tempo. E questo fu l’inizio degli anni 60, alla fine i musicisti riuscirono ad ottennero I loro permessi, e nel frattempo sorsero nel quartiere moltissimi locali e cafè.

AL DI QUA ED AL DI LA’ DELL’OCEANO
...storie di canzoni che rimbalzano...
Rose & The Captain performance acustica a due voci e chitarra

Sarà successo a tutti una volta nella vita: restare costernati di fronte alla scoperta che la canzone di cui ci siamo innamorati non è farina del sacco delle nostre band o cantanti preferiti.
Ma non è (sempre) necessario provare imbarazzo per la propria ignoranza, perché ci sono casi in cui oggettivamente la cover è diventata più popolare dell'originale, che sia per l'effettiva qualità del rifacimento, oppure per la maggiore fama dell'interprete, o per qualche ragione di quelle piuttosto imperscrutabili e indefinibili, che hanno a che fare per lo più con lo spirito del tempo: come dire, la cover giusta al momento giusto.
La musica per tutti e così arrivarono in Italia ad ondate il rock’n roll, il twist, il folk, il beat, il rhythm & blues, il soul, il funky.
Rose & The Captain racconteranno ed interpreteranno alcuni di questi brani sia in lingua originale con inseriti del rifacimento italiano o viceversa, in una performance come sempre accattivante e curiosa.

Rose & The Captain

…due interpreti, un uomo e una donna, una chitarra, tanta passione …questa è la semplice formula per offrirvi uno spettacolo acustico di qualità “a progetto”
(che di seguito andiamo ad illustrare). Si tratta di performance acustiche con chitarra e voci dove le canzoni vengono presentate con naturalità, mentre in forma colloquiale fra un brano e l'altro si racconta la storia di come è nata la canzone, il testo, e si parla degli interpreti, autori e del periodo storico nel quale sono collocati, …grazie sin da ora per la vostra attenzione… Rosemary & Franco



"...La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza..." Nick Hornby

Formazione

formazione: 2 componenti (possiamo, se richiesto, suonare in formazione estesa ospitando altri musicisti)

Repertorio

Progetti proposti:
- GREENWICH VILLAGE: La voce di una generazione (music that defined a generation)”.
(Vedi descrizione dettagliata a seguire)
- AL DI QUA’ ED AL DI LA’ DELL OCEANO “storie di canzoni che rimbalzano …(brani americani ed inglesi diventati famosi in Italia negli anni 60’ con testi italiani)
- BEACH SONGS: una raccolta di brani dal cantautorato americano al soul, blues, dal rock al rock’n roll , anni 60/70 , per stare in compagnia e godere di musica ed energia

Attenzione: per rendere lo spettacolo ancor più vibrante ed emozionale, le serate potrebbero essere condotte, su richiesta, da un attore professionista: Massimo Nicoli, che, attraverso la lettura di parte dei testi, rielaborati per renderli in prosa, e la lettura di “storie” e “aneddoti” arricchirà la performance.

richieste particolari ok se in fase di contatto e organizzazione, durante la serata no
durata esibizione: fino a due ore

Logistica e attrezzature

INFORMAZIONI TECNICHE:
oltre a impianto audio e luci adatti alla situazione il duo "Rose & The Captain" necessita di:
2 microfoni x Voce (con relative aste e cavi)
1 microfono o linea diretta (D.I.) x Ampli Chitarra Acustica (con relative aste e cavi)
2 Monitor da Palco

IMPIANTO AUDIO PROPRIO:
Nel caso in cui l’organizzazione non ritenga necessario l’utilizzo di un service audio, la band, previ accordi, può mettere a disposizione la propria attrezzatura, (backline, microfoni, stativi, aste e cavetteria) e un proprio impianto audio adatto a piccole situazioni anche all’aperto.

Montaggio e spostamenti

45 minuti per il montaggio e check sound

è sicuramente possibile fare spostamenti nella serata, ma in situazione non amplificata

Esperienza

il duo acustico: Rose & The Captain…è composto da:

Rosemary Seganfreddo voce: di origine italo australiana, canta da anni con passione e porta con sé il suono della sua lingua madre, l ‘inglese, che, espresso nel canto ben esprime i generi musicali folk, blues e soul che Rosemary ama. Ciò che la contraddistingue è poi l’interpretazione, ricca del suo vissuto e la voce dal timbro “black” particolare e profondo.

Franco Fanizzi voce e chitarre: conoscitore ed amante della musica americana in tutti i suoi generi (che esprime suonando svariati strumenti e cantando) alla quale si dedica da anni, ama prendersi grande cura dell’impostazione ed arrangiamento dei brani, sperimentando i
“giochi” degli strumenti con fantasia, entusiasmo e tecnica.

Entrambi presenti da tempo sulla scena musicale locale con formazioni diverse e legati da sempre alle varie sonorità della musica americana (Gospel, Rock anni 70, Blues, R&B, Country, Folk e Cajun) hanno deciso di dar voce a questo "combo" acustico con performances accattivanti a “progetto”, dialogando durante lo spettacolo fra loro e con il pubblico e raccontando in forma colloquiale fra un brano e l'altro la storia delle canzoni e dei loro interpreti e autori.