Ebanyoung clarinet quartet

Quartetto di clarinetti
Ebanyoung clarinet quartet Quartetto di clarinetti Ferrara Musiqua
Luogo:
Ferrara, Emilia Romagna
Cachet:
€ 200 - 20000
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
Arianna Tieghi , clarinetto
Luca Lenzi , clarinetto basso
Marco Buoso , clarinetto
Fabio Bonora , Clarinetto e clarinetto piccolo
Non ci sono ancora recensioni.

Il quartetto di clarinetti Ebanyoung è una formazione di giovani clarinettisti ferraresi che negli ultimi anni ha partecipato ad importanti manifestazioni ed occasioni musicali della città di Ferrara e dintorni, proponendo programmi sempre rinnovati ed interessanti. Tra i loro numerosi concerti possono vantare un?esibizione nella prestigiosa cornice dell?Abbazia di Pomposa e presso il teatro comunale ?T. Serafin? di Cavarzere oltre a collaborazioni in concerti organizzati dal Comune e dall'Università di Ferrara.
I componenti del quartetto, Fabio Bonora, Marco Buoso, Luca Lenzi ed Arianna Tieghi, hanno iniziato lo studio del clarinetto sotto la guida del M. Claudio Miotto e si sono diplomati presso i conservatori di Ferrara ?G. Frescobaldi? e ?A. Buzzolla? di Adria (Ro). Il curriculum personale di ognuno di loro vanta numerose partecipazioni a concorsi nazionali ed internazionali, quali i concorsi di Città di Castello (PG), Castiglione delle Stiviere (MN), Ancona, Rimini, e i concorsi ?Riviera della Versilia?(LC) e ?Rovere d?oro?(IM), e presso lo stesso Conservatorio di Ferrara, in cui si sono sempre distinti conquistando primi e secondi premi e borse di studio. Dal 2005 partecipano a corsi di perfezionamento tenuti dal M. Guido Arbonelli presso il conservatorio A. Buzzolla di Adria, Cava de? Tirreni e presso la scuola di musica della Banda Filarmonica F. Musi di Ferrara e Foligno (Pg).
Dal 2008 collaborano con il gruppo di ricerca in acustica e vibrazioni ?Materiacustica? della facoltà di Ingegneria dell?Università degli studi di Ferrara.
Il loro repertorio spazia dai generi di musica classica e operistica a quelli di musica moderna e da film e, grazie a trascrizioni in alcuni casi dei membri stessi, a rivisitazioni di motivi di musica popolare.