Home » Blog » Musica di intrattenimento matrimonio: che genere scegliere?
Seleziona almeno un genere
Seleziona una regione
Mostra solo risultati con:

Musica di intrattenimento matrimonio: che genere scegliere?

La scelta della musica per il matrimonio è fondamentale per la riuscita della festa. Scegliere un genere adatto alla situazione e che si sposi bene con i gusti degli invitati consente di creare un'atmosfera piacevole e gradita da tutti i presenti.

Ma come si fa a scegliere il genere musicale per il matrimonio? In questo articolo offriamo alcuni consigli e idee che vi aiuteranno a capire quale sia quello più adatto al vostro ricevimento.

Un compromesso di classe per la musica del matrimonio

Sempre più sposi scelgono la musica jazz per la propria festa. Il jazz, infatti, può variare d'intensità e quindi diventare più soft (quando si mangia) o più dinamico (quando si balla o si chiacchiera nelle pause tra le portate).

Si tratta quindi di un genere musicale ideale per i matrimoni, anche per la classe che riesce ad apportare, in special modo con la presenza di musicisti jazz dal vivo. Il suono delle spazzole della batteria, il suono avvolgente della chitarra, del pianoforte, del contrabbasso o del sax, e di una eventuale voce dal vivo, sono decisamente un'altra cosa rispetto al suono riprodotto da un impianto audio.

Il costo d'ingaggio di una band jazz dal vivo per un matrimonio può variare in base al numero dei componenti e all'importanza degli artisti nel panorama locale, regionale e nazionale. A questo va aggiunto il costo relativo alla SIAE.

Se si desiderano anche dei brani musicali da riprodurre, si può sfruttare il servizio offerto dalla sala ricevimenti oppure chiedere alla band jazz se un componente offra anche questo tipo di servizio. Una di queste opzioni consentirebbe di evitare l'ingaggio di un deejay a parte, cosa che consentirebbe di risparmiare sui costi complessivi per la musica del matrimonio.

Jazz e Swing, l'abbinamento perfetto

Oltre al jazz, si può considerare lo swing.

Lo swing è un genere che proviene dal jazz e si caratterizza per il suo ritmo “saltellante”. Nato negli USA degli anni '30, oggi è un genere molto richiesto alle scuole di ballo, con corsi che vedono iscritti che vanno in media dai 16 ai 60 anni. Questo perché è un genere musicale che può piacere a tutti, a prescindere dall'età. Non occorre seguire un corso di ballo swing per poterlo apprezzare (può essere ballato anche senza particolari regole) e sicuramente lo avrete sentito in qualche film ambientato negli anni '30 e sarete rimasti estasiati anche dagli abiti che generalmente vengono associati a questo genere musicale.

La cosa bella è che i musicisti jazz solitamente sono anche dei musicisti swing e quindi potranno passare dalle varie sfumature di jazz ai brani in genere swing.

Alternative al jazz per l'intrattenimento al matrimonio

Le esigenze per un matrimonio possono essere le più disparate, poiché possono dipendere da un ampio ventaglio di situazioni alle quali far fronte. Ciò che importa, comunque, è che c'è sempre una soluzione.

Se ad esempio si tratta di un matrimonio con sposi italiani e americani oppure con una buona parte della famiglia composta da statunitensi, si potrebbe scegliere di aggiungere della musica country da matrimonio. Come fare? Semplice. Basta chiamare dei musicisti country che saranno lieti di suonare per il vostro ricevimento e soddisfare tutte le vostre richieste e curiosità.

Se vi piacciono i balli di coppia: bachata e salsa

Sebbene anche il jazz e lo swing prevedano la possibilità dei balli di coppia, vi sono altri generi che sono conosciuti tanto per la musica quanto per il ballo. Se vi piacciono i balli di coppia e in special modo i balli caraibici, la bachata e la salsa potranno offrirvi grandi soddisfazioni e divertimento.

La bachata è un genere musicale caraibico che proviene dalla Repubblica Dominicana. Presenta un suono melodico e dolce, molto apprezzato dagli amanti dei balli di coppia.

La salsa invece è un popolarissimo ballo caraibico, che porta lo stesso nome del genere musicale. Sebbene sia molto più antico, si è sviluppato soprattutto a partire dagli anni '30 del secolo scorso. Si può presentare in diverse varianti, tra cui la Salsa Cubana (la classica) e la New York Style, che si può gustare nel film Dirty Dancing.

Se tra gli invitati vi sono diverse coppie che sanno ballare salsa o bachata (o entrambi), gli altri ospiti si gusteranno lo spettacolo e si convinceranno del fatto che i Caraibi siano davvero un posto interessante in cui passare le proprie vacanze. Il vostro matrimonio si trasformerà per qualche attimo in un angolo di L'Avana o Santo Domingo.