Home » Blog » Matrimonio a tema musicale: 7 idee per un ricevimento unico
Seleziona almeno un genere
Seleziona una regione
Mostra solo risultati con:

Matrimonio a tema musicale: 7 idee per un ricevimento unico

Il matrimonio è un giorno indimenticabile, per la coppia di sposi ma anche per tutti i loro amici e parenti. Per questo è importante che il festeggiamento sia davvero piacevole e coinvolgente. Sedersi a tavola e mangiare non basta, neanche quando i drink sono davvero ottimi.

Ci vuole la musica! In questo articolo, proponiamo 7 idee che renderanno il vostro ricevimento unico e un bel ricordo per tutti gli invitati.

Matrimonio a tema con musica rock

La soluzione perfetta per far soddisfare tutti musicalmente è scegliere quei brani ai quali non si può resistere. Conoscete qualcuno, ad esempio, a cui non piaccia schioccare le dita e muoversi quando ascolta brani come Jail House Rock, Johnny B Good, Be Bop a Lula, Hit the Road Jack? Di esempi se ne possono fare numerosi e si può star certi che tutti hanno ascoltato ciascuno di questi brani centinaia di volte.

Ci sono dei grandi classici che vanno oltre i gusti, che prendono direttamente l'anima e che mettono allegria. Questi sono davvero perfetti per un'occasione come il proprio matrimonio. Con il giusto mood, ciascun ospite offrirà il meglio di sé, anche semplicemente chiacchierando.

E poi che dire del ballo? A centro sala con il rock & roll vedrete le mosse più bizzarre di chi improvvisa e di chi qualche esperienza invece ce l'ha! I giovani si scateneranno e i più attempati potrebbero regalare delle grandi sorprese.

Per una bella musica rock & roll certo si potrebbe procedere con un deejay, ma perché non spendere qualcosina in più per assicurarsi una band dal vivo? Il sound sarà più elettrizzante, anche se bisogna accertarsene le capacità di saper coinvolgere il pubblico. Se da una parte si tratta di brani incredibili, dall'altra occorre qualcuno che li sappia eseguire, ma anche far rivivere!

Tra tutte le tipologie di musica per matrimonio, questa è sicuramente tra quelle potenzialmente più apprezzabili dagli invitati.

Musica Jazz, per un ricevimento raffinato

Se preferite un'atmosfera soft, un ricevimento a base di musica jazz potrebbe essere la scelta giusta. In questo caso, tuttavia, sarebbe decisamente meglio avere un trio o quartetto dal vivo. Il suono di un contrabbasso o di uno strumento a fiato (o meglio entrambi) sono impagabili in versione live, così come i colpi leggeri della batteria (come ad esempio delle spazzole, decisamente rilassanti).

Una jazz band può essere con o senza vocalist ma questo potrete sceglierlo in base ai vostri gusti. Un vantaggio del jazz è che può passare dal molto calmo al frizzantino a seconda del momento.

Il sottofondo jazz è l'ideale per far rilassare gli ospiti a tavola e offrire loro un momento più vivace (ma senza esagerare) durante le pause.

Matrimonio a tema con musica classica

La musica classica è sempre evergreen. Se da una parte non consente balli a centro sala, dall'altra c'è da dire che riesce a creare un'atmosfera che più rilassata e piacevole non si può. Dipende sempre dalla situazione: dai vostri gusti e dagli invitati. Dovessero mai ricapitare momenti in cui è meglio evitare il contatto con gli altri, la musica classica si mostra benefica poiché oltre a rasserenare in modo naturale gli animi, consente di sciogliere anche un po' la tensione dovuta alla situazione. Potrebbe essere ottimale per chi desidera mostrare rispetto per un triste evento capitato poco tempo prima a una delle due famiglie ora unite.

Un'idea originale? A cappella!

Se volete stupire tutti, ma proprio tutti, potreste invitare un gruppo vocale a cappella, ovvero di sole voci. Considerando la particolarità della scelta, sarebbe meglio che questa si esibisca per una parte del ricevimento oppure in momenti differenti. Negli intermezzi potreste far passare la palla ad un deejay oppure ad una live band.

La soluzione perfetta sarebbe trovare una band a cappella che riesca allo stesso tempo a far ridere. Oggi sempre più gruppi a cappella cercano di coinvolgere maggiormente il pubblico con l'elemento umoristico. Per l'occasione, si potrebbe chiedere anche di modificare un brano per adattarsi ai nomi degli sposi (o alcuni invitati) per raccontare cantando qualche fatto divertente o semplicemente per scherzare.

Karaoke? Stiamo scherzando?

Assolutamente sì! Assolutamente no! Il karaoke divide il mondo a metà e durante il matrimonio forse non è la cosa più adatta, anche perché se qualcuno alza un po' troppo il gomito l'esibizione potrebbe essere meno piacevole di una mosca nell'orecchio. Certo, potrebbero essere anche occasioni per grandi risate: pensateci bene.

Potreste optare, nel caso, per una via di mezzo: un karaoke organizzato, in cui alcuni ospiti sono stati già preventivamente avvisati e con i quali si sono organizzati i brani da eseguire.

E cosa c'è di meglio che un'esibizione accompagnata da una band dal vivo? Rendete i vostri ospiti l'artista del momento!

Il karaoke deve comunque essere una parentesi perché non a tutti piace. Un po' di equilibrio e tutti ne resteranno soddisfatti.

Il grande ospite a sorpresa

Sfruttate le amicizie, le conoscenze, gli amici degli amici, ogni singola informazione che possa far approdare un grande ospite al vostro ricevimento. Certo, magari non costerà poco, ma potrebbe rivelarsi un momento davvero indimenticabile per tutti gli invitati. Il mondo dell'entertainment è vasto, perciò potrebbe trattarsi di un cantante, un deejay, un comico, un attore ecc. Non sarebbe fantastico se un comico popolare apparisse a far divertire un po' gli ospiti? Oppure se ci pensasse un deejay conosciuto a far ballare tutti i vostri amici?

L'immaginazione non ha limiti. A voi la scelta!

Partecipazioni matrimonio sul tema musica

La musica è bella! Se siete della stessa idea, potreste preparare la scena con delle partecipazioni a tema musicale, in cui fate bene intendere che al ricevimento ci sarà tanta bella musica e che dovranno essere tutti pronti a ballare... o perlomeno ad ascoltarla!

Per completare il tutto, si potrebbe creare un piccolo corredo con segnaposto a tema musicale. Ad esempio, ad ogni ospite viene assegnato un segnaposto con una miniatura o un biglietto a forma di un particolare strumento musicale, magari in base alle sue caratteristiche in comune con la persona. Oppure, a ciascun invitato potrebbe essere associata una frase di una canzone, il nome di un artista, oppure il titolo di un brano che vi viene in mente quando pensate all'invitato che lo riceve. Insomma, potete sbizzarrirvi!

E infine, che ricordo lasciare a tutti gli invitati se non una bella bomboniera a tema musicale? Vedrete, riuscirete a far vibrare le corde della loro anima!