The Naima Duet

Duo: Pianoforte/organo e Voce
The Naima Duet Duo: Pianoforte/organo e Voce L'Aquila musiqua.it
Luogo:
L'Aquila, Abruzzo
Cachet:
€ 300 - 1000
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
Claudio D'Amato, Pianoforte/organo
Maria Donata Candeloro, Canto
Non ci sono ancora recensioni.

D’Amato Claudio - nato a Pescina (AQ) il 15 novembre 1986 residente ad Introdacqua (l’Aquila).
Inizia lo studio del pianoforte all’età di 8 anni e nel 2002 entra nel conservatorio “L. d’Annunzio” di Pescara iniziando lo studio di Organo e composizione organistica e Pianoforte sotto la guida del maestro Italo Di Cioccio diplomandosi brillantemente nel 2013 e nel bienno specialistico in organo nel 2015 con votazione 110 e lode.
Esegue vari concerti e concorsi di musica classica in veste di organista.
Si accosta alla musica jazz studiando piano jazz e organo Hammond con i maestri Tony Monaco, Raffaele Pallozzi, Claudio Filippini, Carlo Morena, Luca Mannutza e Ramberto Ciammarughi, perfezionandosi in vari seminari e masterclass con artisti del calibro di (Maurizio Giammarco, Robert Bonisolo, Pescara Jazz workshop con il Columbia college di Chicago, Barry Harris workshop a Roma).
Partecipa a vari concorsi e festival come il “ Tuscia in Jazz” , “Bacco Jazz”, “Umbria Jazz contest 2012” “ Premio Massimo Urbani 2015” Leopolis jazz Fest e in varie jam session e collaborazioni suonando con artisti del calibro di Flavio Boltro, Marcello Di Leonardo, Luca Bulgarelli, Giovanni Amato, Daniele Sorrentino, Valerio Albeni, Max Ionata, Robert Bonisolo, Sandro Gibellini, Tony Formichella, Fabrizio Bosso Gianni Savelli, Massimo Moriconi, Ellade Bandini, Bobby Wilsyn, Geof Bradfield, Tom Hipskind, Mauro Verrone, Marco Pignataro, Bill Boris, Scott Hall, e Bepi D’Amato.

Maria Donata Candeloro- si è avvicinata al canto all’età di 8 anni cantando musica leggera e entrando poi come corista nel coro di voci bianche della “Cappella Ars Musicalis”, diretto dal M°Josè Maria Sciutto (direttore del coro di voci bianche del “Teatro dell ‘Opera di Roma”).
Il coro polifonico ha effettuato diverse tournèe sia in Italia che all’estero (Argentina, Australia, Svizzera e Canada) e ha partecipato a vari concorsi nazionali e internazionali come il concorso polifonico Guido D’Arezzo.
Nell’anno 2005 si avvicina allo studio del canto lirico con la prof.ssa Caterina di Tonno e si prepara per l’esame di ammissione al corso tradizionale di canto lirico presso il conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara entrando nella classe della prof.ssa Sandra Buongrazio diplomandosi con il massimo dei voti nell’anno 2013.
Ha partecipato a diverse manifestazioni canore: rassegna Moda-capelli-spettacolo dell’agenzia Piemmea, ha recitato e cantato nel ruolo di Serpina dell’operetta buffa di Giovanni Battista Pergolesi, “La serva padrona” nel 2011 a cura del “Centro Studi per la Musica Antica” Gabriele D’Annunzio” e corista nel coro del “Il Barbiere di Siviglia” di G.Rossini realizzato dal conservatorio nel 2011 e, nel 2012 ha cantato per un concerto in memoria del compositore e musicista Jean-Jacques Rousseau, e ha eseguito sempre come solista il concerto pasquale dello Stabat Mater di Pergolesi nell’anno 2012 e 2013 con il coro e orchestra del conservatorio di Pescara, e nella messa di Mozart in Bb maggiore nel conservatorio di Pescara insieme al coro “Cappella Ars Musicalis” diretto dal maestro Paola Ciolino. Ha eseguito diverse masterclass in canto lirico con i maestri Claudio Desderi, Marcello Lippi, Stefania Bonfadelli, Ildebrando D’Arcangelo, Katharina Dau, Donata D’Annunzio Lombardi, dalla mezzo soprano Monica Bacelli. Si accosta anche alla musica jazz studiando improvvisazione vocale con il maestro Massimiliano Coclite e Elisabetta Antonini, partecipando a vari incontri con docenti del calibro di Cheryl Porter, Agnieszka Hekiert Diane Reich, Bobby Wilsyn and Elisabeth Howard.
Ha partecipato al seminario estivo di una settimana con artisti americani come Cyrus Chestnut, Buster Williams, Lenny White e Elisabetta Antonini.
Attualmente è iscritta nella classe di canto jazz presso il conservatorio dell’Aquila.
Ha insegnato propedeutica musicale nelle scuole elementari e insegna canto lirico e moderno in varie scuole di Roma e Abruzzo, anche privatamente.

Il duo esegue un vasto repertorio di musica d’ascolto creando un’atmosfera raffinata ed elegante partendo dai brani americani di musica jazz, G.Gershwin, Frank Sinatra, blues, soul, Alicia Keys, fino ad arrivare in Italia con Bruno Martino, Domenico Modugno, Giorgia, Mina, etc. per poi continuare in Brasile con la bossa nova di Antonio Carlos Jobim, Gal Costa, samba, etc. in Francia, con Edith Piaf, e altri paesi...
Il duo è altamente qualificato e apprezzato in qualsiasi collaborazione.
Ha suonato in diversi concerti, serate di gala, hotel da 4 stelle in su, matrimoni, e varie occasioni.

Formazione

Il duo dà la possibilità di ampliare il gruppo aggiungendo gli strumenti qui elencati: batteria, sax, tromba, basso/contrabbasso, violino, flauto e arpa, questi tre ultimi solo in caso di matrimonio in chiesa.

Repertorio

Il duo musicale, spazia dalla musica classica al jazz, soul, blues, bossa nova, musica italiana e internazionale. Accettiamo richieste particolare pure rispecchiano sempre la formazione. La durata dipende da che tipo di evento comunque dalle 2 alle 4/5 ore

Logistica e attrezzature

Il gruppo mette a disposizione la propria strumentazione; microfoni, aste, leggio, casse e supporti, mixer, tastiera (organo e pianoforte digitale) e computer. Lo spazio dipende sempre dalla formazione che si richiede. Nella postazione prestabilità abbiamo bisogno di una presa di corrente elettrica

Montaggio e spostamenti

Per il montaggio partendo dal duo un 10/15 minuti per poi arrivare alla formazione completa con contrabbasso e batteria anche una mezzoretta. Si eseguiamo spostamenti durante la serata.

Esperienza

"Tuscia in Jazz” , “Bacco Jazz”, “Umbria Jazz contest 2012” “ Premio Massimo Urbani 2015” “Leopolis jazz Fest 2019” Ucraina
Ha partecipato a diverse manifestazioni canore: rassegna Moda-capelli-spettacolo dell’agenzia Piemmea, ha recitato e cantato nel ruolo di Serpina dell’operetta buffa di Giovanni Battista Pergolesi, “La serva padrona” nel 2011 a cura del “Centro Studi per la Musica Antica” Gabriele D’Annunzio” e corista nel coro del “Il Barbiere di Siviglia” di G.Rossini realizzato dal conservatorio nel 2011 e, nel 2012 ha cantato per un concerto in memoria del compositore e musicista Jean-Jacques Rousseau, e ha eseguito sempre come solista il concerto pasquale dello Stabat Mater di Pergolesi nell’anno 2012 e 2013 con il coro e orchestra del conservatorio di Pescara, e nella messa di Mozart in Bb maggiore nel conservatorio di Pescara insieme al coro “Cappella Ars Musicalis” diretto dal maestro Paola Ciolino.
Ha suonato in diversi concerti, serate di gala, hotel da 4 stelle in su, matrimoni, e varie occasioni.