Lapis Train

Quintetto latin jazz funk
Lapis Train Quintetto latin jazz funk  Reggio Emilia musiqua.it
Luogo:
Reggio nell'Emilia, Emilia Romagna
Cachet:
€ 300 - 700
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
Mario Gianolio, Chitarra Elettrica
Claudio Gianolio, Basso Elettrico
Enrico Sarti, Batteria
Aurora Demauro, Voce
Non ci sono ancora recensioni.

Il gruppo nasce a Correggio (RE) nel 2010, dalle menti, ma soprattutto anime, di radici latino-americane, di Claudio e Mario Gianolio Lopez. Bassista e chitarrista estrosi e molto malleabili, si circondano nel corso degli anni di molteplici strumentisti, quali trombettisti, clarinettisti, percussionisti, sassofonisti, batteristi e cantanti, con cui portare avanti il loro progetto. Progetto dall'animo puramente latino, con un occhio di riguardo verso la cosiddetta "Root music", ovvero jazz e blues e tutte le loro naturali evoluzioni. Progetto che conta un vasto repertorio di cover (Tito Puente, Chico Buarque, A.C. Jobim, Sonny Rollins, Freddie Hubbard, Herbie Hancock, Amy Winehouse, Etta James e tanti altri) , riarrangiate e riadattate allo stile sudamericano che caratterizza i due fratelli, ma anche pezzi inediti che spaziano tra i più svariati generi, le cui innumerevoli influenze - troppe per essere riassunte in qualche genere musicale - vanno a creare un vero e proprio Meltin Pot, un viaggio nel mondo attraverso la musica ed il canto. D'altra parte Lapis Train è proprio questo: un viaggio eterno ed inarrestabile, che coivolge, volenti o nolenti, il più piccolo essere vivente e la più maestosa montagna, in quello scintillio di luci e suoni che è la vita.

Formazione

5 membri, con la possibilità di uscire in formazione ridotta, per esempio trio.

Repertorio

Si accettano richieste di brani non facenti parte del repertorio. L'esibizione può durare svariate ore, grazie alla possibilità di eeguire sul momento delle vere e proprio jam session.

Logistica e attrezzature

Il gruppo è in totale autonomia, dal punto di vista strumentale, e possiede anche tutti gli strumenti per amplificazione. Può quindi spaziare dall'ambinete più soffuso come può essere un ristorante, all'evento più grande come per esempio una sagra o un evento privato di grandi dimensioni. Lo spazio necessario è di circa 4 metri per 4, con la formazione completa.

Montaggio e spostamenti

Circa un'ora tra montaggio e prove del suono. Essendo una formazione elettrica, difficilmente potrebbero essere fatti spostamenti.

Esperienza

Esperienze tra le più disparate: dall'evento cittadino, all'inaugurazione di un privato, fino alle più classiche birrerie e ristoranti.