Hideaway

Gruppo Rock, Blues, Jazz, Soul
Hideaway Gruppo Rock, Blues, Jazz, Soul Messina musiqua.it
Luogo:
Messina, Sicilia
Cachet:
€ 700 - 1500
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
Phil Ravì Pinto , Chitarra
Simone Batia , Voce
Daniele Castrovinci , Basso
Raffaele Rubino , Batteria
Stefano Monastra , Tromba
Andrea Priola , Tromba
Giuseppe Di Carlo , Sassofono
Non ci sono ancora recensioni.

Nati sotto la stella del blues, passati attraverso le spire del rock blues, folgorati dal blues west coast, su queste basi si fonda il progetto Hideaway, germogliato nel non lontano settembre 2011, frutto dell‘amicizia di quattro musicisti siciliani. Il punto di partenza nonchè pilastro, è il blues ! Non è nient’altro che blues, da qui nasce e si forma tutto il panorama della band.
Il repertorio è semplice, spazia dai grandi classici del blues quali Muddy Waters, Taj Mahal, Sonny Boy Williamson e molti altri, veramente troppi da elencare, alle sonorità texane di Stevie Ray Vaughan, fino ad arrivare al west coast dei Black Crows (per citarne qualcuno). Non disdegnando le musicalità jazz blues di Robben
Ford. La band in questi 2 anni matura, a tal punto da iniziare a concentrarsi su un proprio genere, sul mischiare varie sonorità ovviamente non tralasciando mai quel bel pilastro che è il blues, gli ultimi lavori della band si rifanno tanto a pezzi di John Mayer (fra tutti), Ben Harper, Gary Clark Jr. e altre nuove stelle del panorama jazz blues, rock blues.
La formazione base è molto semplice: Phil Ravì alla chitarra elettrica, Simone Batia alla chitarra acustica e voce, Daniele Castrovinci al basso e Raffale Rubino alla batteria.
Tre tasselli importantissimi della band, la presenza di tre talenti, due alle trombe, Stefano Monastra e Andrea Priola e uno al Sassofono, Giuseppe Di Carlo. Grazie a loro, ci si può sbizzarrire, fino a toccare sonorità suggestive dal blues classico al rhythm and blues al funky al jazz blues. I vari stili mescolati dalla band, stanno dando vita al primo disco inedito, a cui la band tutta sta lavorando, dove si spera possa germogliare in autunno 2013.
Attiva la collaborazione con altri musicisti (trombonisti e sassofonisti).
Gli Hideaway anche se nati da poco, possono vantare varie collaborazioni con molti bluesmen siciliani e non, come Enzo Tropepe, Domenico Canale, Max Garrubba, Marco Corrao, Renè Galli e altri; presenti anche in numerosi festival e raduni, fra tutti: Torrenova Summer Festival 2012, selezionati fra i 12 finalisti del concorso Blues on the Road (Etnainblues) 2012, selezionati al primo South Italy Blues Connection 2012.
Ancora più importante è il mini tour all’interno del Regno Unito, infatti in gennaio 2013 la band ha potuto esibirsi in alcuni fra i locali blues londinesi più prestigiosi quali: Ain’t Nothing But, Round Midnight, Alley Cat. Notevole l’apprezzamento ricevuto.