Eruption

Gruppo ThrashMetal modenese
Eruption Gruppo ThrashMetal modenese Modena musiqua.it
Luogo:
Modena, Emilia Romagna
Genere:
Cachet:
€ 1 - 500
Telefono:
non disponibile
Chiedi disponibilità
Musicisti:
alessandro codeluppi , chitarra solistica- voce
paolo vicenzi , chitarraa
andrea rizzo , batteria
andrea cavani , basso
Non ci sono ancora recensioni.

Siamo un gruppo thrash metal modenese con all attivo un demo che stiamo finendo di registrare e 9 brani nostri
************************************************************I primissimi passi della band avvengono nel settembre del 2011, ma nel giro di pochi mesi Alessandro Codeluppi (ad oggi, ultimo rimasto dei membri fondatori), Giacomo Fato (Batteria) e Riccardo Poggi (Basso) cambiano ben 4 chitarristi; il 4°, insediatosi ufficialmente nel maggio del 2012, è Paolo Vicenzi (che occasionalmente farà anche qualche coro qua e là) che da quel momento sarà una buona spinta sul darsi da fare, e con lui si inizia a scrivere il testo e a comporre la musica della prima vera e propria canzone del gruppo, che nel frattempo aveva cambiato nome un bel po' di volte: Art Of Sadness. Questo primo pezzo parla della tristezza che si può provare nella propria vita, e da come da essa possa nascere arte di ogni tipo; dopo un paio di mesi Riccardo Poggi abbandona il gruppo a causa di alcune divergenze con gli altri membri e decide di dedicarsi "a tempo pieno" al suo secondo gruppo (più avanti i componenti si lasceranno alle spalle le discussioni e faranno pace). passa un po' di tempo e verso settembre arriva l' attuale bassista Alessandro Ferrari, che da la carica ai ragazzi già "veterani" e spinge tutti a darsi da fare; è qui che nasce un'altra canzone per gli Eruption (allora Eremite): Come Back Now, che è nata dalla sofferenza di chi perde qualcosa o qualcuno e ne desidera disperatamente il ritorno. Ma purtroppo come avrete imparato da queste righe, per noi ad un momento buono se ne alterna sempre uno brutto, in questo caso l'abbandono del batterista Giacomo Fato che sempre per frequenti discussioni con gli altri musicisti lascerà la band poco prima di novembre e passa a un altro gruppo principalmente per il bisogno di sperimentare un genere nuovo che gli desse più soddisfazioni. Mentre i rapporti con Giacomo si riparavano era comunque necessario trovare qualcuno che potesse prendere il suo posto, a ciò ha pensato Andrea Rizzo che a novembre è entrato ufficialmente nel gruppo ultimando la formazione definitiva, e portando con se soprattutto un bel doppio pedale che aiuta a dare carica ed energia alle sue ritmiche sempre più potenti, specie per adattarsi agli altri che specie ultimamente puntano su ritmiche più serrate e veloci per quanto riguarda la composizione. Arriviamo così alla terza canzone del gruppo, che non è altro che una critica alla società odierna che non lascia trasparire le buone qualità della gente, che a sua volta si nasconde dietro menzogne e sotterfugi: Discovering Light. Arriva presto in casa Eruption anche il quarto pezzo: questo, oltre a introdurre una nuova accordatura (il Drop D, che più avanti verrà probabilmente riutilizzato ;) ), amplia ancora di più la varietà di sonorità che il gruppo è in grado di esprimere, in questo caso dividendo la musica in parti ritmate da altre più melodiche. Il 2 Marzo abbiamo il primo live ufficiale della band che si esibisce alla Crepa con un repertorio di 7 canzoni: le prime 3 citate e in più un paio di cover di gruppi che hanno influenzato il gruppo (Black Sabbath e Metallica). Con la quinta canzone si passa appunto a ritmiche più veloci e che puntano a scatenare sia i musicisti stessi che il pubblico (magari con un po' di headbanging, che non fa mai male :P), lasciando comunque spazio anche a parti più melodiche. Con l'avvicinarsi del Maranello Rock il 4 Giugno, i ragazzi compongono una sesta canzone (anch'essa in Drop D), che sarà presentata per la prima volta insieme alle ultime due citate appunto la prima settimana di giugno, per essere portata poi in futuro anche al Lenzotti Day probabilmente; in questo caso l'ultima nata di casa Eruption ha sonorità (a detta del bassista stesso) molto simili a quelle dei Black Label Society.
In seguito ad un paio di date gli Eruption si sono finalmente decisi a registrare il loro primo Demo, la registrazione e la messa in "commercio" verranno effettuate (si spera) entro il mese di Settembre; possiamo già anticiparvi che saranno presenti tutte le canzoni da noi finora suonate e composte, oltre a un inedito che è stato scritto appositamente in vista delle registrazioni, che verrà proposto live poco dopo il rilascio.
Speriamo di riuscire ad inserire all'interno del CD un libretto con tutti i testi, e di riuscire a fare un video del Making Of, da mettere magari su youtube ;)
Il 28 novembre 2013 arriva finalmente il degno sostituto di Alessandro Ferrari che ha lasciato il gruppo all'inizio del mese per varie motivazioni (finalmente esce dal gruppo dato i suoi comportamenti infantili e in cui sfotteva varie volte i membri del gruppo e perciò non poteva essere ne un degno musicista ne un degno amico ): Andrea Cavani uno dei migliori bassisti a detta dei musicisti che oscura definitivamente il vecchio bassista.

Testi:
Principalmente scritti dai due chitarristi (Paolo Vicenzi e Alessandro Codeluppi), sia da soli, che, alcune volte, a 4 mani.

Musiche:
Composte ovviamente da tutti, ognuno per quanto riguarda il suo campo:
solitamente sono sempre Paolo e Alessandro a proporre alcuni riff e predisporre l'ordine delle varie strofe e sezioni invece più musicali dove spartirsi gli assoli, sempre più ambiti da entrambe le parti :) appena è decisa la struttura generale della nuova canzone si inizia il lavoro duro, cioè inserire gli altri due strumenti (ovviamente non meno importanti degli altri): basso e batteria. Andrea Rizzo lavora da solo e riesce sempre a scegliere le ritmiche migliore per mettere in risalto questa o quella parte; per quanto riguarda il basso speriamo che il nuovo bassista Andrea Cavani porti un po' di freschezza al nostro genere grazie alle sue influenze.

In tutto questo abbiamo come scopo principale quello di dare luce e spettacolo ad ogni strumento, caratterizzandolo il più possibile perchè nessuno vale di più o di meno di qualcun altro ;)